Leggi / inserisci messaggi

Nome
Titolo
Email (facoltativo)
Inserisci codice di controllo (un asterisco)
Messaggio

Ci sono 218 messaggi

preghiera
Autore: nunzia
Data: 3/5/2008 ore 21:59

BUON COMPLEANNO Principessa!
Oggi nel silenzio di una piccola chiesetta abbiamo pregato per te o forse è più esatto dire con te,non avrei mai pensato di festeggiare cosi i tuoi diciotto anni. Ti vogliamo un bene grandissimo e non riusciremo mai a dirti addio.
Auguri
Autore: Papà
Data: 3/5/2008 ore 11:56

Buongiorno Tesoro,
Buon compleanno a te, amore mio,
oggi sei maggiorenne,
spero che tu sia felice, lì, in Paradiso;
spero che ti abbiano organizzato una grande festa,
come quella che immaginammo quando facesti 14 anni.
Ti sento sempre vicino,
anche se questi giorni un tempo di festa,
oggi sono una valanga di malinconia.
Auguri figlia mia,
sii felice, e porta la tua allegria a tutti i ragazzi del Paradiso.
Attendici per abbracciarci ancora,
per diventare insieme alla mamma
una sola nuvola
che si libra felice nei cieli
mentre sorvola i cinque continenti.
TVTB
Papà
diciotto anni
Autore: Un sussurro di vento
Data: 3/5/2008 ore 9:52

"... Il camminare fra la gente
tanta
che non sa
non sente
la tristezza del cuore
la malinconia
che prende nel cercarti..."

Cara Anna, manchi tanto a tutti... Buon compleanno, ovunque tu sia!!!
....
Autore: anonimo
Data: 1/5/2008 ore 23:52

Tra un po facevi 18 anni ....me ne sono dimenticato ...
Perdonami...ti voglio troppo bene
Il più bel sogno
Autore: Giovanni
Data: 17/4/2008 ore 11:37

Grazie per questa poesia, è bellissima.
grazie per ricordare così intensamente Anna, ci conforta molto il pensiero che lei possa ancora albergare nella memoria di tante persone che l'hanno amata senza nessuna remora.
Continuate a ricordarla e farla rivivere attraverso le vostre parole, perchè lei è dentro di noi, e non aspetta altro che comunicare con noi... servendosi di noi stessi.
Sogno di te
Autore: Sogno
Data: 16/4/2008 ore 23:35

SOGNO DI TE

Sogno di te

il tuo è un dolce dormire

Preso, insieme al vento

Dal respiro tuo.



E’ tanto che non ci penso

Eppure la ragione porta vita

Quella che di volta in volta

Apre la porta e poi la chiude,

quando è finita.



Ricordami per come sono

Lo stesso farò con te

Che nelle tue mani è il nastro della memoria

Lucidi i miei occhi

Ti trattengono ancora

Come un bambino scoperto.



Lavami le mani dai pensieri

Emergi come spugna

E aiuta la mia folle corsa verso il tempo.



Brucia ancora dentro

Il distacco dalla voce tua

A volte presto orecchio al vento

Per udire la tua voce.



Adesso però vola

Posati sui nidi o illumina i monti

Che ti sentirò in ogni goccia di pioggia

In ogni terra

Che mi vibrerà nell’anima.
per tdm
Autore: Giovanni
Data: 10/4/2008 ore 10:42

Carissima cugina,
sono sicuro dei tuoi sentimenti, e so che tu hai partecipato con gioia e sincero affetto all'evento, non era mio intento condannare coloro che hanno preso parte alla "manifestazione", e tantomeno l'ho intralciata. Avevo espresso il desiderio di una cerimonia sobria, ed avevo esposto il motivo, non solo legato all'evento luttuoso, ma anche alla precaria salute dei diretti interessati. Purtroppo non sono stato capito, e peggio ancora frainteso dagli altri, se non addirittura commiserato. Anche Gesù nell'ultima cena si circondò solo degli apostoli, e non invitò certo al banchetto tutta la Palestina. E questa somiglia molto a quell'evento, dove persone rimaste all'ombra per anni si fanno avanti in vista del traguardo. Lo schiaffo peggiore è stata, come già ho detto, la mancanza del ricordo, l'assenza perfino quando si sono nominati i defunti del nome di Anna: è IMPERDONABILE! E conferma ed avvalora la mia scelta. Tu citavi il cane ed il gatto, purtroppo Anna non ha mai conosciuto Snoopy che ho raccolto dalla strada qualche mese dopo che lei non c'era più, ne sarebbe stata felice, ma Romeo, il suo gatto, ancora sale tutti i pomeriggi nella sua stanzetta e continua ad acciambellarsi sul suo letto come era solito fare quando Anna faceva i compiti, forse che lui da "animale" ricorda ancora la sua padrona? Forse i veri "animali" sono altri, e forse quegli animali fanno parte della stessa specie, quelli che volteggiano nel cielo quando annusano l'odore della morte. Questo sarà il mio ultimo intervento su questo sito in merito a questo argomento, non mi sembra il posto adatto a dare adito a polemiche, che chi legge non può interpretare se non è al corrente dei fatti. Come diceva Totò nella "livella": "Nui simm serio ...appartenimm 'a morte". Anna è morta, e per qualcuno non è mai esistita, ma almeno lei è seria. Grazie comunque delle tue care parole, tu sei stata fra i pochi che ci sono stati sinceramente vicini, altri, come sai, si sono addirittura vergognati di avere un cugino con la figlia malata, ma l'orizzonte non è sempre terso, e le nebbie si addensano per tutti, capiranno quando toccherà a loro.
io ci sono e voi lo sapete
Autore: tdm
Data: 9/4/2008 ore 23:50

Cari Nunzia e Giovanni,
nessuno più di me sa quanto la vostra sofferenza sia sempre fortissima ed incolmabile. Non amo parlare su di un sito, pubblicamente, ma devo farlo perchè sento ed ho sentito un forte disagio nel vedervi, nel vostro desiderio di sfuggire anche chi vi ha dimostrato di volervi bene e nel leggere qui il vostro dolore.
Ho partecipato anch'io al momento di condivisione di quell'avvenimento gioioso, come ho condiviso, anzi, abbiamo condiviso e condividiamo la vostra insopportabile tragedia. Purtroppo il dolore è vostro perchè voi lo vivete giorno per giorno nella vostra famiglia, nella vostra quotidianità, nei vostri silenzi, nella vostra casa, nel vostro lavoro, nel vostro cane, nel vostro gatto ... è un dolore che è dentro di voi, e purtroppo sarà per sempre con voi perchè Anna era la vostra vita. Non sono qui per giudicarvi e non potrei mai farlo, ma proprio perchè, come dice Giovanni, "il dolore è silenzioso" ognuno lo vive dentro di sè a suo modo ed ognuno lo esprime come è abituato a farlo. Anche noi abbiamo dentro il dolore della dipartita di Anna ogni giorno, ed ogni volta che viene fuori da un cassetto una sua foto con noi oppure un filmato in cui ci si ritrovava insieme al mare, in famiglia o ad una festa, sì proprio ad una festa, di compleanno magari, allora si piange tutti insieme e si rivive il dramma. Il dolore è silenzioso, ma non è solitudine, non deve essere tale. Anche un momento che 60 anni fa è stato gioioso può essere rivissuto insieme, non c'è sfarzo nel rivedere i propri cari insieme.... è così raro nella nostra famiglia. Io e i miei abbiamo partecipato a quell'avvenimento con questo spirito. Il dolore unisce anche in questi momenti! Anche la gioia può essere amara...
Voi, Nunzia e Giovanni sapete chi è che vi sta scrivendo e sapete quanto vi voglia sempre bene. Proprio quell'affetto che mi lega a voi, purtroppo mi ha portato al rispetto totale del vostro dolore e della vostra solitudine senza invadenze, perchè spesso mi sono sentita invadente, non pensando che quella chiusura e quel "non cercare" più la nostra presenza possa essere stato motivo di grande dispiacere e di sensazione di abbandono. Io ci sono. Noi ci siamo.
Vi vogliamo sempre bene e voi lo sapete!!!
Vi abbracciamo forte

Riflessione
Autore: Un sussurro di vento
Data: 9/4/2008 ore 15:43

Ciao Giovanni e Nunzia... Noto che il sito sta riprendendo quota... Mi fa piacere... Voi e Anna lo meritate...
Un bacio e a presto
Dai il meglio di te (poesia di Madre Tersa di Calcutta)
Autore: Un sussurro di vento
Data: 9/4/2008 ore 15:41

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico
NON IMPORTA, AMALO
Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
NON IMPORTA FA'IL BENE
Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici
NON IMPORTA, REALIZZALI
Il bene che fai verrà domani dimenticato
NON IMPORTA, FA' IL BENE.
L'
onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile
NON IMPORTA,SII FRANCO E ONESTO
Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo
NON IMPORTA, COSTRUISCI.
Se aiuti la gente, se ne risentirà
NON IMPORTA, AIUTALA.
Da' al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci.
NON IMPORTA, DA' IL MEGLIO DI TE


[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22]



Se vuoi inviare
ricordi, suggerimenti, foto,
invia una e-mail a:
anna@annamalvone.it